Pagina:NicodemusTessin dy dagbok 1688.djvu/20

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


affetato, co duoi altri ritratti grandi bellissimi di Van Dyck, duoi altri di Rubens l'uno, et l'altro di Parmigiano.

T Una bellissima Venere sovr'il letto (differente da quella del Poggio Imperiale) fatta da Tiziano, con altri otto Ritratti del medesimo.

V. Questi quadri sono di Andrea del Sarto. Nel primo grande sono cinque Santi con una Santa, che disputano la S. Trinità, poi vi sono duoi Ritratti fatti dal med.mo.

X. Si vede un festino depinto dal figlio di P. Veronese. Una Madonna col Bambino del Correggio. Un'altra Madonna col Bambino e la S.ta Caterina di Tiziano.

Oltre queste 8 bande se ne vedono ancora sotto gli palchetti varii piccoli quadri di gran prezzo, come la testa d'una fanciullina molto gratiosa del Correggio; La pesca delle perle dipinta sovra d'un pezzo di lapis lazuli lungo i br. e 3/4 alto dal Tempesta. Una piccola Madonna di Tiziano. Due teste bellissime di Leonardo da Vinci. Un quadro d'uccelli di Mosaico, il quale pare pinto. Gli innocenti di Andrea Mantegni. Il giuditio di M. A. Buonarroti. Il Dio padre con gli Evangelisti di Raffaello in piccolo. Oltra questi ci sono alcuna bellissima miniatura, molto ben imitata appresso doppo gli quadri de varii grandi Maestri.

Dalle due bande KL s'aprono poi duoi Armadii ripieni di cristalli di monte finissimi, guarniti di gemma, rubbini et altre pietre pretiose, commesse nel oro; d'agatha et lapislazuri ce ne sono anche vasi superbissimi e senza prezzo, come vè n'è uno di lapis ovato di 3/8 di br: di lunghezza, e più quasi un terzo d'altezza, che non se puol vedere cosa più superba. Poi vi è un'altro vaso di 14 onc: d'altezza incirca figurata; come

A. tutto di lapislazuli, con ornamenti e la catena ec, qui pende all'intorno tutto d'oro.

E' un vaso di cristallo di monte finissimo, d'altezza di 3/4 di br: Il giro di sopra e abasso col D è tutto ripieno di gemme commesse nell'oro. In questo Armadio vi sono 170 pezzi di cristallo di lapislazuri, agathe, guarnite per una gran parte con oro e gemme. L ce ne sono altri tanti, ove se vede un grandissimo piatto d'oro, con gillochie di lapislazuri, una Colonna di Cristallo con una statua d'oro sopra, vi sono anche molte galanterie d'oro guarnite di pietre.

In questa tribuna se mostra anche un pezzo d'oro di 23 oncie, prodotto tutto puro nella miniera naturalmente senza artificio.

Nella quarta stanza (innanzi scordata) si mostra uno smeraldo grande dentro la sua propria rocca con un picciol cristallo, e si crede che col tempo il cristallo se trasforma in smeraldo, come anche fu mostrato nella Tribuna un grandissimo pezzo di Cristallo con un smeraldo grande dentro,