Pagina:Nicolò Toneatti - Guida del viaggiatore per la città e per li dintorni di Trento, 1837.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

9


La porta Nuova, pure all’est, t’invia al comune di Povo.

La porta Maria Teresa, già S Croce, al sud (per Roveredo, Ala, Peri e Volargne, stazioni postali) conduce a Verona, alla distanza da Trento di 52 miglia, e

Finalmente la porta di S Lorenzo, o Bresciana, all’ovest (per istrada piuttosto cattiva, ma romantica, il perchè non vi sono stazioni postali) ti dirige, percorsa la valle di Bucco di Vela, e parte di Val di Sarca, per valle di Giudicarie, o pel lago di Garda a Brescia, lungi per istrada postale da Trento 75 miglia.

A Trento quindi si uniscono varie strade, che congiungono le Provincie venete, e la Lombardia coi vicini paesi tedeschi, e tale unione di strade qualifica Trento per città riguardevole in commercio di transito; e diffatti essa ancora con dolore si ricorda del tempo, nel quale fiorivano le fiere di Bolzano, che mettevano in comunicazione commerciale l’Italia colla Germania, e del tempo, nel quale si distingueva per commercio di economia Venezia. Di presente fa commercio colle proprie valli, che la circon-