Pagina:Nicolò Toneatti - Guida del viaggiatore per la città e per li dintorni di Trento, 1837.djvu/37

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

35

quale più sotto si farà parola. La parte sopra la chiesa a est è destinata per le scuole elementari maschili, e femminili, e la parte sotto la chiesa a ovest per lo seminario vescovile, e per lo studio teologico. Venne esso ampliato con facciata eguale al vecchio fabbricato dal vescovo, e principe Francesco Saverio de Luschin, Contrada Lunga N. 522.

12.° Duomo La cattedrale, o il Duomo costrutto di viva pietra è un maestoso tempio di semigotica architettura, che segna il secolo XIII. Architetto di parte fu Adamo di Arogno comacino. L’altar maggiore edificato nel 1744 con iscelti marmi non è adattato al tempio, sebbene pregiabile, e difficile da essere eseguito ne sia il disegno. Esso s’innalza sopra l’ora otturato ingresso alla antica cappella di S. Massenza, che giace sotto al Duomo, e della quale vedonsi le fenestre nella facciata del Duomo a est. La cappella del Crocefisso, nella quale si conserva il Crocefisso di grandezza naturale, ai di cui piedi, come risulta da appostavi inscrizione, furono pubblicati i decreti del sacro sinodo, che fu in Tren-