Pagina:Nicolò Toneatti - Guida del viaggiatore per la città e per li dintorni di Trento, 1837.djvu/66

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
64


colle detto Casteller, ed a Man, (ad Manes, forse da antico cimiterio) luogo sito alle falde del medesimo, si ritrovarono inscrizioni romane sepolcrali, e si ritrovano anche presentemente sepolcri, monete, ed oggetti preziosi per coloro, che si dilettano di archeologici studj.


B

Distretto di Trento, e ville de’ Trentini.


Il distretto di Trento, come in altro luogo si disse, viene formato dalla città, e sobborghi, computandovi Piedicastello, e Vela, e dai comuni di Ravina, con Belvedere, o Pissavacca, Romagnano, Mattarello, Sardagna, Gardolo, e Cognola con Villamontagna.

Ravina, Romagnano, Belvedere, o Pissavacca, e Sardagna sono a destra dell’Adige, oltre porta S. Lorenzo. Di Sardagna si fece parola di sopra. Delle altre comuni non si può accennare niente altro, che due bellissime viste verso la