Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/57

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

57

sostenne gli sforzi del nemico e diè luogo alla divisione Motterouge ed Espinasse di riprendere vigorosamente l’offensiva.

In questo momento d’assalto generale, il generale Auger, comandante dell’artiglieria del 2.° corpo fece mettere in batteria sul piano della strada ferrata 40 pezzi di cannone che prendendo di fianco gli Autriaci che difilavano in disordine, ne fece una strage orribile.

A Magenta il combattimento fu orribile. Il nemico difese il villaggio con furore. Si comprendeva da una parte e dall’altra che quella era la chiave della posizione. Le nostre truppe se ne impadronirono casa per casa facendo soffrire agli Austriaci enormi perdite. Più di 10,000 dei loro furono posti fuori di combattimento, e il generale Mac-Mahon fece loro circa 5000 prigionieri, fra i quali un reggimento (il 2.° cacciatori a piedi) comandato dal colonnello Hauser. Ma il corpo stesso del generale ebbe molto a soffrire; 1500 uomini furono uccisi o feriti. All’assalto del villaggio il generale Espinasse e il suo ufficiate d’ordinanza, il tenente Froidefond, erano caduti feriti mortalmente. Com’esso, alla testa delle loro truppe erano caduti i colonnelli Drouhot del 65.° di linea e de Chabrière, del 2.° reggimento straniero.

Da un’altra parte le divisioni Vinoy e Renault facevano prodigi di valore sotto gli or-