Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/98

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

98

fino a 200 metri dalla divisione Vinoy, cui fu arrestata dalla mitraglia e dalle palle di 42 pezzi d’artiglieria delle divisioni e della riserva che successivamenie prendevano posizione e che in breve furono tutti in batteria sotto la illuminata divisione del generale Soleille. Il nemico spiegò a sua volta la sua artiglieria. In questa lotta che durò una gran parte della giornata, la nostra artiglieria ebbe sempre una superiorità incontestabile, e i suoi terribili effetti sono resi palesi dai corpi infranti d’uomini e di cavalli che coprono il suolo.

A misura che il corpo del maresciallo Mac-Mahon si avanzava, la divisione Vinoy si aggirava sulla Casa Nuova, seguendo il movimento sull’ala sinistra. Ma le forze nemiche che indietreggiavano nella pianura concentravano i loro sforzi sulla Casa Nuova e sulle prime case di Rebecco ove si effettuavano accaniti combattimenti. Quando la divisione Failly potè entrare in linea, diedi per direzione alla sua testa di colonna il borghetto di Baete; situato fra Rebecco e il podere di Casa Nuova. Il generale di Failly vi si portò con la brigata O’Farrel, ed io mi ritenni sotto mano, come riserva, la brigata Saurin.

In questo momento le mie truppe erano disposte come segue dalla destra alla sinistra: al villaggio di Rebecco, la divisione de Luzy;