Pagina:Occhi e nasi.djvu/101

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 100 —


— Un’altra osservazione. Ho visto che la prima donna nell'ultima scena muore di una sincope.

— Ossia muore per amore.

— Ebbene, questo finale non va. Bisogna mutarlo. Io conosco i gusti del pubblico.

— E come si rimedia?

— Facilissimo. Invece di farla morire, si fa che sposi il colonnello.

— Ma il titolo della produzione è Amore e Morte.

— Il titolo si muta, e si dice: Amore e Nozze. Ha fiducia in me? dunque mi lasci fare.

— E quando, all'incirca, si potrebbe andare in scena?

— Non tanto presto, perchè la sua è una commedia di concerto, e bisogna studiarla bene e con coscienza. Perchè, io vede, sono un capocomico di coscienza, e quando mi capita un lavoro difficile come questo, capisco che ci vogliono almeno due prove, e forse forse anche tre. Intanto stasera faccio levare le parti. —


II.


Eccoci al giorno fissato per la prima prova della commedia.

Fra le dieci e le dieci e mezzo di mattina, l’ autore esce di casa per incamminarsi verso il teatro.

Il suo polso segna cento quindici pulsazioni per minuto.