Pagina:Opere di Raimondo Montecuccoli (1821).djvu/95

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

75

LIBRO PRIMO.


AFORISMI DELL’ARTE BELLICA.




CAPITOLO PRIMO


Della Guerra.


i. La guerra è un’azione d’eserciti offendentisi in ogni guisa1, il cui fine si è la vittoria2.

ii. La guerra è interna o esterna; offensiva o difensiva; marittima o terrestre, rispetto alle persone, al modo, ed al luogo diverso.

iii. La vittoria si conseguisce per mezzo dell’apparecchio, della disposizione, e dell’operazione.

iv. In ciascheduno di lutti tre questi membri si hanno vantaggi o disavvantaggi, che sono qualità naturali o acquistate di tempo, di luogo, d’armi, o d’altro, che giovano o nuocono a sormontare il nemico.

  1. Cicero dixit bellum certationem per vim ..... ita ut bellum sit status per vim certantium, qua tales sunt. Hug. Grot. de jure belli et pacis lib. i. M.
  2. Finis summa dignitas est, quem nisi consequeris, nihil praestas. M.