Pagina:Panzini - Il bacio di Lesbia.djvu/149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

il bacio di lesbia 147


Sigismondo Freud, e per quei romanzieri che trattano simile materia di psicanalisi.


Un altro sopranome di Clodia è Quadrantària, che sarebbe press’a poco come Diobolaria: femina da due o da un quattrino.

Possiamo ammettere che Clodia avesse bisogno di danaro: una donna elegante ne ha sempre bisogno, e non è giusto farle rimprovero: essa ricambia con la contemplazione delle sue grazie.

E non ne sono avidi gli uomini stessi che siedono pastori e giudici dei popoli, e non hanno grazia?

Quadrantària! Un quadrante, il prezzo di un bagno popolare. Per una dama, per la moglie di un console, via, non è ammissibile!

La spiegazione di questa «quadrantària» sarebbe un’altra. Fu uno scherzo di pessimo genere che le fece uno di quei suoi galanti. Le donò una borsetta che lei credette piena d’oro, e invece erano miserabili monetine indorate chiamate quadranti.

E dopo Quadrantària ecco diventa Clitemnestra quadrantària perché come Clitemnestra aveva ucciso Agamennone, cosi lei aveva fatto scomparire il marito Metello. Fu anche chiamata Medea Palatina perché, come Medea, la incantatrice lussuriosa commise molte