Pagina:Panzini - Il bacio di Lesbia.djvu/54

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
52 alfredo panzini

— E chi te l’ha rubato?

— Me l’avete nascosto voi.

E una disse:

— Tu scoprimi il petto. Camerio sta qui nascosto fra queste due roselline tenere.

Dove, come si vede, Catullo non frequentava fanciulle di troppo onesta compagnia.


Catullo a quel tempo poteva essere sui venti anni, forse meno che più; ma non fece come Leopardi che appena arrivato a Roma andò a piangere su le tombe gloriose e infelici. Catullo fece un bel tuffo nella vita mondana; c’era la voglia e non mancavano i soldi. Agli angoli delle vie, stava a veder passare le dame e le belle fanciulle, e faceva con rame di fiori richiami alle scordile.