Pagina:Pastor fido.djvu/78

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

   Tu non rispondi? il tuo rossor t’accusa.
   Certo mi son apposto, i son contento,
   Ma dammi con la preda il can tu prima.
   Dor.Me’l prometti tù Silvio? S. I tel prometto.
   Dor.E me l’attenderai? S. Sì ti dich’io.
   Non mi dar più tormento. D. esci Lupino,
   Lupino ancor non odi? Lu. oh sè noioso.
   Chi chiama? oh vengo, vengo, io non dormiva,
   Nò certo. il can dormiva. D. Ecco il tuo cane
   Silvio, che più di te cortese in queste
   Sil.Oh come son contento. D. In queste braccia,
   Che tanto sprezzi tu, venne à posarsi.
   Sil.Oh dolcissimo mio fido Melampo.
   Dor.Cari avendo i miei baci, i miei sospiri.
   Sil.Baciar ti voglio mille volte e mille.
   Ti sè fatto alcun mal forse correndo?
   Dor.Avventuroso can, perche non posso
   Cangiar teco mia sorte. à che son giunta,
   Che fin d’un can la gelosia m’accora?
   Ma tu Lupin t’invia verso la caccia,
   Che frà poco i’ ti seguo. L. Io vò padrona.


Pastor fido illus 20.png