Pagina:Petrificazioni Monte Misma.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

(10)

loro sistematica catena, al quale meglio convenga. Io mi reputo fortunato, se posso sollevare un piccol angolo del velo, onde Natura si copre; ma ben mi guardo dal volerne dal poco, che ne veggo, disegnare l’intera figura. Con questo principio, siccome altre volte ho ragionato di alcune di quelle sostanze, per le quali i monti e le valli del nostro Dipartimento si distinguono e si apprezzano, così ora, il mio costume seguendo, parlerò di alcuni corpi particolari, che nel nostro Misma si trovano degni per mio avviso d’essere illustrati.

2. Trè ve n’hanno ben rimarchevoli, oltre le Coti2 abbastanza note per l’esterno uso e commercio, che se ne fa, cioè gli Ammoniti, i Belenniti, e certi Corpi Silicei rotondi o tondeggianti. Ma prima di trattare di queste sostanze particolarmente, parmi opportuno anzi necessario di dare un’idea della fisica costituzione del monte medesimo. Esso è il maggiore fra quelli, che fiancheggiano la nostra Valseriana alla sinistra presso lo sbocco di essa nella pianura. È considerabile l’altezza del monte, e non lo è meno la di lui ampiezza alla base: