Pagina:Petrificazioni Monte Misma.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 27 )

Belemnites Aldrovandi Muss. 618, Belemnita Wall, spec. 465), che in Macla si trovano, cono corpi cilindrici retti, della grossezza di un terzo di pollice circa, e della lunghezza di quattro pollici sino ai sette, ed impiccoliscono quanto più dall’apertura ossia base sino all’opposta estremità, ove essi finiscono in punta troncata. Esaminati attentamente nella loro superficie questi nostri Belenniti, altri presentano un corpo liscio continuato, altri lo mostrano attraversato da frequenti leggerissime segnature, principalmente vicino alla loro base, le quali talora sfuggono all'osservazione18. Sono di una tessitura sottile e dilicata nel loro contorno; e se vengono ridotti in pezzi, mostrano d’avere una fibra longitudinale, che vi sta nel mezzo, e a cui si veggono condotte dalla circonferenza del cilindro, quali strie concentriche, le fibre orizzontali, che il loro interno formano. Esponendo al fuoco questi Elmintoliti, spargono essi un odor fetido, simile a quello del corno bruciato e della polvere da fucile. Riscaldandoli leggermente, e poscia nell’acqua fredda immergendoli, si spezzano longitudinalmente