Pagina:Petrificazioni Monte Misma.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 28 )

dietro al loro asse, il che anche a Wallerio avvenne di sperimentare19. In quelli poi, ai quali per qualche causa accidentale non era stata affatto distrutta la base, ho ravvisata una cavità conica più o meno larga, in alcuni vacua, ed in altri chiusa da carbonato di calce. E ne ho avuto alle mani uno, in cui osservavasi invece una specie di alveolo fatto a chiusure superiormente convesse, incassate le une sopra le altre, e che tutte insieme una specie di lungo cono formano, simile a quello che veggiamo negli Ortoceratiti (Orthoceratites)20. E in altri queste parti organiche particolari della fossile conchiglia hanno smarrita ogni determinata figura nella sostanza, da cui essa è compenetrata e piena. La sostanza è assolutamente calcare, sperimentata tale con tutti i processi chimici, siccome lo è lo stesso guscio; il quale vedesi di un color osseo oscuro, affettando nell’interno una tinta più chiara, pellucida, testuginosa, di cui certamente non è la pietra, nella quale la marina spoglia mirasi incorporata.

16. Varie sono le opinioni sì degli antichi, che de’ moderni sull’origine del Belennite fos-