Pagina:Pirandello - Sei personaggi in cerca d'autore, R. Bemporad & figlio, 1921.djvu/47

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Sei personaggi in cerca d'autore 39


La Madre.

E liberarsi lui!


Il Padre.

Sissignora, anch'io — lo ammetto! E n'è seguito un gran male. Ma a fin di bene io lo feci — e più per lei, che per me: lo giuro! (Incrocia le braccia sul petto; poi, subito, rivolgendosi alla Madre): Ti perdei mai d'occhio, di', ti perdei mai d'occhio, finché colui non ti portò via, da un giorno all'altro, a mia insaputa, in un altro paese, scioccamente impressionato di quel mio interessamento puro, puro, signore, creda, senza il minimo secondo fine. M'interessai con una incredibile tenerezza della nuova famigliuola che le cresceva.... Glielo può attestare anche lei! (indica la Figliastra)


La Figliastra.

Eh, altro! Piccina piccina, sa? con le treccine sulle spalle e le mutandine più lunghe della gonna — piccina così — me lo vedevo davanti al portone della scuola, quando ne uscivo. Veniva a vedermi, come crescevo....


Il Padre.

Questo è perfido! Infame!