Pagina:Poesie (Carducci).djvu/43

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

juvenilia 17


VII.3


O nova angela mia senz’ala a fianco,
Certo dal loco ove bellezza è pura
L’intelligenza tua vesti figura
4Di pargoletta donna in velo bianco;

E qui venisti al secol rio, che stanco
Del bello adoperar piú nel mal dura,
Per drizzar me fuor de la vita scura
8Voglioso dietro le tue scorte e franco.

E ben forse avverrà ch’agile e scarco
Io prema ancor le tue vestigia sante
11Con l’alma teco in un desio congiunta;

Se di tanto mi degna il Primo Amante,
Che, mentre io tenga del mortale incarco,
14L’ale tue d’òr non mettan fuor la punta.