Pagina:Primo congresso internazionale di criminologia.djvu/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

primo congresso internazionale di criminologia 945

cioè promuovere la collaborazione internazionale negli studi della criminologia, onde siano utilizzati i risultati delle singole ricerche che riguardano i varî aspetti subbiettivi ed obbiettivi del reato.

Questa collaborazione costituisce il carattere distintivo della Società internazionale di criminologia e sarà, ad un tempo, la conclusione di tutte le meravigliose attività che sono sorte o vanno sorgendo nel mondo in questo campo; è il segnacolo di un nuovo indirizzo che porterà nuova e feconda luce nel mondo.

Inoltre la Società internazionale di criminologia si ripromette di realizzare una stretta collaborazione con le società internazionali che si occupano di diritto penale, di diritto penitenziario, di polizia criminale, e ciò per rendere sempre più efficace la lotta contro il delitto e contribuire allo sviluppo della civiltà.

È naturale infatti che tutto quanto si ripromette di svolgere la Società internazionale di criminologia, nel campo delle ricerche delle cause e dei rimedi della criminalità, non ha soltanto lo scopo di adeguare sempre più le leggi penali a quella che è la realtà umana e sociale del fenomeno criminoso, e di renderle quindi sempre più efficaci nell’interesse dell’individuo e della società; ma ha anche lo scopo di favorire la conoscenza sempre più precisa di quelle che sono le cause biologiche e sociali che, direttamente o indirettamente, favoriscono lo sviluppo di attività antisociali e criminose in genere, e che vanno combattute, oltre che per impedire l’aumento della comune criminalità anche nell’interesse dello sviluppo dell’igiene morale e sociale, e, quindi dello stesso rafforzamento fisico e morale di tutte le nazioni.


Denominazione della Società. — La denominazione di «Società internazionale di criminologia» è stata prescelta perchè è apparsa la più idonea a indicare questa collaborazione tra scienza e diritto, e a indicare altresì la necessità che lo studio della delinquenza sia fatto sotto tutti i punti di vista: antropologico e psicologico, pedagogico e sociale, affinché le leggi e le istituzioni penali e penitenziarie risultino, per tale loro aderenza alla realtà, di sempre maggiore efficacia, ed acquistino inoltre una più alta importanza nella vita di tutti i popoli.

Sede della Società. — La Società internazionale di criminologia ha la sua sede in Roma (Via Giulia 52). Con la scelta di questa sede i fondatori della società hanno voluto riconoscere all’Italia il merito di avere preso l’iniziativa della creazione di tale ente internazionale, il quale viene a rafforzare le gloriose tradizioni criminologiche di questo paese.