Pagina:Proverbi, tradizioni e anneddoti delle valli ladine orientali.djvu/12

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 8 —

divinità di ordine superiore, fra le quali quella di poter assumere qualsiasi forma, di poter’attraversare l’aria, il qual’ultimo pregio ci rammenta le cacce aeree di Wuotan. Sia la cosa come si voglia, l’Orco è quello spirito, che negli animi dei Ladini s’introdusse a preferenza e più stabilmente d’ogni altro, cosiccliè ancora al giorno d’oggi è temuto non solamente dai ragazzi, ma dalla maggior parte di tutti coloro, che per affari importanti devono intraprendere qualche viaggio di notte, principalmente poi se sono costretti di passare per „Col maladet", o pel bosco di „Plaies", che sono i punti prediletti per le evoluzioni del medesimo. È ancora da notarsi, che all’Orco Ladino fin’ora non è riuscito trovarsi una moglie convenevole; almeno bisogna supporre, che egli si trovi in uno stato celibe non avendosi mai sentito far menzione d’una Orca, mentre è pur cosa nota, che l’Ogre francese vive in bella compagnia ed in santa pace colla sua cara Ogresse.

Questa antitesi, l’elemento feminile, che abbellisce dappertutto lo stato dell’uomo, trovasi presso i Salvans nelle Gannes, Questi e le mogli loro, le Gannes, si rappresentano come gente mansueta ed innocua; sono di statura umana ordinaria e coperti di pelli di belve; essi si nutrono di salvaggina, dimorano nelle profonde caverne e spelonche delle selve e delle balze ed abbandonano spesso l’abitazione per scendere ed andar a visitar i valligiani, coi quali si trattengono nel modo il più familiare immaginabile, quantunque parlino poco ed apprendano con grande fatica il dialetto Ladino. Di buon grado e con gratitudine accettano i doni offerti loro da mano benefica senza però importunar mai alcuno con preghiera di sorta, anzi preferiscono patir fame lupina piuttostochè pregare di qualche cosa. Scendono dalle rupi e dalle balze principalmente l’inverno, allorché essi poveretti in mancanza di abiti atti a ripararli dall’intensità del freddo non ne possono più; è poi cosa che fa veramente pietà ad ognuno, quando se li vedono giungere tutto coperti di ghiaccio e prender posto presso il fuoco onde riscaldarsi. Sono, come fu detto, gente, che non offende nissuno e si vendicano soltanto se sono provocati, però in tal caso in modo terribile, perchò hanno forza gigantesca. È inoltre da