Pagina:Proverbi, tradizioni e anneddoti delle valli ladine orientali.djvu/144

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 140 —


turèches? Segúr, segúr, inquè no vĕ vegnará la pégna; demó Iasciá lò, e spettá a in sábeda a mètter itĕ da tréi gòccies dʼ èga dĕ battum.” El Sbóf lʼ a cognú obbedír, perchè anda Léna lʼ era na fémena, quĕ saèa vélc. Jèbia, vènder e sabeda inan mesdí a sémper piovèt; sabeda sénta Léna porta lʼ èga dĕ battum e nĕ mètt tĕ pégna; e dapó mèna quĕ tĕ mèna, nia no vèn. Scoménza indó a fioquér; Sas lènc era intant sémper chariá e el Sbóf sĕ a pissá dĕ brugér la stria. Tol un fèr, lo roénta e lo mètt tĕ pégna; la stria cišolèa bèn, ma anpó no la sĕ a brugeá. Nol saèa più quĕ peér a man; Léna no volèa più sʼ impazzér e la èssa pettá volentiéra dut tĕ fornéll più tost quĕ sforzér el fatturèc, ma el Sbóf lʼ era dĕ chèf, e co el la fisšèa nol çedeà a costi dĕ sĕ fér del dan. Co fégel? El mèna la fémena for in barcon a vedér sʼ el lascia dĕ tempestér o no e intant dige cinc paternostres a lʼ émenes del Purgatorio, accióquĕ les preássa per quélla cattiva persona o stria, quĕ íe a augurá mél tĕ pégna. La fémena vèn ítĕ e dige, quĕ jun fon dĕ val sĕ serèna un

è un dì pericoloso per le malìe? Sicuro, sicuro, oggi non farete burro; lasciate pur là ed aspettate sabbato a versare nella zangola alcune goccie d’acqna battesimale. " Lo Sbof dovette ubbidire, perchè donna Lena era una donna, che (di queste cose) sene intendeva. Giovedì, venerdì e sabbato avanti mezzo giorno piovette sempre; sabbato santo donna Lena porta l’acqua battesimale e ne mette nella zangola; e poi batti e batti, nulla riesce. Incomincia nuovamente a fioccare; Sasso lungo frattanto era sempre coperto e lo Sbof si pensò di bruciare la strega. Egli prende un ferro, lo roventa e lo mette nella zangola; la strega crepitò bensì, pure non si bruciò. Non sapeva più che cosa fare; Lena non voleva più impacciarsene ed avrebbe gettato volontieri tutto nel fornello piuttosto che sforzare la malìa, ma lo Sbof era testardo e quando si fissava (qualche cosa) in testa, non la cedeva a costo di farsi del danno. Come fa egli? Manda la moglie fuori sul pogginolo a vedere, se finiva la burrasca o no e frattanto recita cinque paternoster per le anime del Purgatorio, acciocché pregassero per quella cat4