Pagina:Raffaello - Lettera a Leone X, 1840.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

31

gneranno con la misura delli nostri piccioli piedi su la linea di quel grado. E se, verbi grazia, si traguardò in un muro piedi 30, e gradi 6 di levante, si misurano piedi 30 e segnansi. E così di mano in mano; di modo che con la pratica si farà una facilità grandissima; e sarà questo quasi un disegno della pianta e un memoriale per disegnare tutto il restante. E perchè, secondo il mio giudicio, molti s’ingannano circa il disegnare gli edifici; che in luogo di far quello che appartiene all’architetto, fanno quello che appartiene al pittore, dirò qual modo mi pare che s’abbia a tenere, perchè si possano intendere tutte le misure giustamente; e perchè si sappiano trovare tutti li membri degli edifici senza errore. Il disegno adunque degli edifici si divide in tre parti; delle quali la prima è la pianta, o vogliam dire disegno piano: la seconda è la parete di fuori, con li suoi ornamenti. La pianta è quella che comparte tutto lo spazio piano del luogo da edificare, o vogliamo dire il disegno del fondamento di tutto l’edifizio, quando già è radente al piano della terra. Il quale spazio, benchè fos-