Pagina:Ricordanze (Rapisardi).djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 17 —

A MARIA

(Nel mandarle alcuni versi.)




     Se ancor ti suona cara
La rimembranza de l’età fuggita.
Se ancor dolce ti suona il nome mio,
O fanciulla romita,
Un pensieroso fior pongo su l’ara
Di quella illusïon prima che fugge:
Me lo porgeva Iddio!