Pagina:Rime.diverse.in.lingua.genovese.Bartoli.Pavia.1588.djvu/71

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
72 RIME

A ro men dra fontanna si gusteiue
Se no vorei ch'intra fontanna beiue.


ANtigamenti quando in quarche luogo
Chiuma d'una gallina era trouaou
Da chi insciua esta chiuma, era spiaou
S'era quarche marotto in quello luogo.

5Ma Zena hà aura ra gora in si mà luogo
Che quasi ogn'un ghe mangia de peraou,
Che questo uso de Franza hemo portaou
Si che aura peira Zena in ogni luogo.

Ni se ve saruo oxelli chiù perà
10Per butteghe, e coxinne da tutt'hora
Tanto tira dra gora ra canà.

Ma crauetti quarc'un chiu gusta ancora
Berche inscrescie a ra fin tanto perà,
Si ch'aura è un ma peruso questa gora.


SAnta Barbara a chiama, e San Simon,
Chi per amò me sente sospirà
E fuze presto a ca per non bruxà,
Si ch'ogni me sospiro, è lampo, e tron.

5E chi se atroua in ca, da ro barcon
Zu pan de san Nicola, usa buttà
Per fa questi me lampi e troin mancà,
E l'egua che chianzando fazo ancon.