Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/202

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

i medaglisti del rinascimento alla corte di mantova 177

bella pregò il vescovo Lodovico che gli volesse far fare dall’Antico una statuetta che potesse armonizzare col puttino dal spino; ma la commissione fu eseguita malamente da Cesare da Gonzaga che ne era stato incaricato, e che aveva detto desiderare la marchesa una riproduzione del cavaspino. Il vescovo e l’Antico chiesero quindi schiarimenti alla committente1, che mandò loro istruzioni precise cosi:

„Mons.r R.mo — Lo Antiquo et R.ma V. Sig.ia hamio meglio comprch.so el concepto nostro che non gli ha saputo exponere Cesar da Gonzaga, al quale lo exprimetti: però oh’io voria una figuretta de bronzo de la grandeza del putino dal spine et non un altro proprio a quello: la quale voria mettere sopra una cornice da uscio al incontro de quello putino per darli conformità, essendo li ussi de una proportione, siche prego V. S. vogli farla far et più presto che la può, lassando la electione de la figura in arbitrio de l’Antiquo: che da lei l’haverò gratissimo: et di cuore me gli raccomando. — Mantue, xxix Januarii 15032.“

L’esecuzione della statuina, che probabilmente rappresentava una donna, fu tirata in lungo, perchè

  1. Arch. sudd. Carteggio di Bozzolo.
    „Ill.ma et ex.ma Dña Dña mea colendiss.a — Cesar da Gonzaga l’altro giorno in nome de l’Ex.tia vostra me recercÒ ch’io gli volessi far fare al Antiquo uno de quelli putini dal spine: ed io parlandone con epso aciò el metesse ad ordine de farlo, me rispose chel desiderio suo seria d’havere una cosa simile e non el putino proprio dal spine: cosa che mi fa star dnbioso: prego adunque quella, aciò ch’io la possi satisfare secundo el desiderio suo et voluntà mia, me voglia avisar che cosa et di che sorte la me ricerche, che la farò fSare quanto più presto mi sera possibile. Ala bona gratia sua me raccomando: que felix sit. — Gazoli xxvii Januarii 1503. — Ill.ma».» D. V. — Ser.or Lo: de Gonzaga, Ellectus Mantuanus, Marchio etc.“
  2. Arch. sudd. Copialettere della marchesa.