Pagina:Rivista italiana di numismatica 1891.djvu/482

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
424 francesco gnecchi


Asterisme.svg


Rubria. — Bab. 9.

D/ – Testa di Mercurio a destra col petaso alato ; davanti il caduceo, in alto due punti.
R/L RVBRI. Prora di nave a destra, in parte nascosta da un tempio a due colonne e a frontone triangolare. Nel tempio un’ara di forma rotonda intorno alla quale è attorcigliato un serpente.

Sextans 40 f. (Museo di Milano).


Questo Sestante non esiste nel Gabinetto di Brera e si può asserire che non vi ha mai esistito, non trovandosi neppure fra le monete false, che in una serie a parte vengono giustamente conservate. Vi sono bensì due discreti esemplari degli assi della Rubria, il comune (Bab. 5), e quello più raro (Bab. 6), e forse fu quest’ultimo male battuto e nel diritto del quale appare una sola faccia (appunto quella di Mercurio) che può aver dato luogo all’equivoco. Ma è sempre meraviglioso come da esso abbia potuto cavarne il Riccio il disegno del suo sestante riprodotto poi dagli autori successivi.

Anche questo va dunque cancellato, per lo meno fino all’apparizione di un nuovo esemplare.