Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/64

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60 ercole gnecchi

nico Promis, in una sua Memoria del 18661, pubblica un obolo anonimo dei Marchesi di Cortemiglia, di tipo identico al mio. L’autore ne dà il peso in gr. 0.267; e ne giudica la bontà a denari 1, ossia millesimi 87. È probabile che tutti gli altri pretendenti all’eredità di Aleramo, abbiano coniato questo tipo di moneta, e che un giorno si possa conoscerne la serie completa.

  1. D. Promis, Monete inedite del Piemonte. Supplemento. Torino, 1866; in-4. pag. 26: tav. IV, 35.