Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/513

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
446 emilio motta

valso di spendere i novini nuovi di Losanna e di Savoia e i fiorini gateschi ed altre monete foresi del valore di un sestino et infra, quali monete sono vili ed abbiette [Arch. civico Como, Lett. ducali, vol IX, fol. 63 t.].

193. — 1458, luglio 31, Milano. — Ordine ducale che il fiorino d’oro di camera si spenda per L. 3, soldi 15, i larghi per L. 3, soldi 16, il fiorino di Reno per L. 3 [Arch. civico Como, Lett. ducali, vol. IX, fol. 66 t.].

194. — 1458, novembre 30, Milano. — Il duca Francesco Sforza partecipa alla consorte Bianca Maria che "de presenti sono stati bandezatì li fiorini gatteschi et li grossoni genovini de soldi 5 et denari 11 et li novini savoyni de la nostra donna, et li fiorini se debiano spendere per tre libre. Et è ordenato che da kalende de marzo prox. futuro inanzi li ducati non se spendano se non per iij libre et soldi iiij „. [Riv. numism. 1888, IV, p. 486].

195. — 1458, 20 dicembre, Milano. — Ducale al podestà di Sale. Benedetto da Corte, podestà di Alessandria, avere detenuto " uno Johanne antonio dell’ordine de li Carmeni et havergli trovato dece bislachi gateschi falsi quali esso frate Joh. Antonio ha dicto essergli stati dati per uno meystro da Sestreno fabro per portargli ad uno fratre Johanne pur de dicto ordine, quale sta ad Rosignane de Monferato, quale etiamdio è destenato. Et dice ancora dicto Batistino pochi dì inanti, gli dedi ducati sey in grossoni zenoesi per portare al dicto frate Johanne, quall non sa però si fossero falsi, et el dicto Meistro Batistino soleva tenere una botega al Boscho de Alexandrina. Mò da pocho tempo in qua è venuto ad farne una li in quella terra. „ Ordine pertanto di detenerlo, esaminarlo e cavarne la verità [Classe: Zecca].

196. — 1459, febbrajo 3, Milano. — Grida proibitiva delle monete false, proclamata il 7 febbraio in Cremona. [Trivulziana, Cod. 1428, fol. 149].