Pagina:Rivista italiana di numismatica 1894.djvu/446

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
428 ettore gabrici

90. — Arg. mill. 12.

D/ — Mostro alato, a sinistra, con testa umana barbata, corna e orecchie di becco e zampe di leone; sul petto una testa di leone; circolo di puntini.
R/ – . . . . AI•ON. Uomo nudo a cavallo di un becco, a sinistra; con la sinistra mano si tiene alle corna dell’animale, con la destra sollevata stringe un caduceo.
Grammi, 0,81, M. Br. (Cat. n. 41).

Il Gardner segna l’H innanzi all’I, ma io dubito di questa sua lettura, non ricorrendo mai l’H in nessuno dei tanti calchi che posseggo.

Tav. VIII, n. 14.


Le varietà di questo tipo consistono nella disposizione della leggenda; in alcuni esemplari è IM•E•RAI•ON.

Grammi 0,81, Berlino, Monaco; gr. 0,78, Walcher; gr. 0,80, Napoli (2 esemplari); gr. 0,71, Vienna; gr. 0,78, Imh-Bl.

In altri è IM•E•R•A•ION.

Grammi 0,80, Parigi; Berlino.

In altri IM•E•RAIO•N.

M. Hunter.

In altri IME•RAI•ON.

Grammi 0,83, Napoli.


91. — Arg., mill. 11.

D/ — Mostro come il precedente, a destra.
R/ — I•MERA•ION. Come il precedente.
Grammi 0,80, Imh. Bl.; gr. 0,87, M. Br. (Cat. n. 43); gr. 0,78, id. (Cat. n. 44); gr. 0,80, Napoli. Tav. Vili, n. 16.

Un esemplare del Museo di Berlino ha la leggenda retrograda ИO.....


92. — Arg., mill. 8 (Hemilitron).

D/ — Mostro come il precedente, a destra.
R/ — Granello d’orzo in mezzo a sei globetti.
Grammi 0,42, Palermo (Fraccia, nel Buonarroti, 1889-90, n. 61, 62. Tav. VIII, n. 15.