Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/347

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
334 nicolò papadopoli
fra le ali una crocetta, KAROL · D · G · D · S · M · I · IT.. P· fra due cerchi di perline.
   R/ – Il principe in piedi col capo scoperto e la spada nella mano destra visto di faccia, nel campo D S, attorno SIT · NOMEN · DI · BENEDI..V fra due cerchi di perline.

Questa bella moneta, affatto nuova perchè non somiglia ad alcun’altra che io conosca della Casa di Savoia, né dei paesi vicini, sembra lavorata dalla stessa mano che incise le monete ordinate nel 1483, ed è probabilmente il mezzo grosso di quella nuova monetazione, con cui ha comune la forma delle lettere e dei punti romboidali.

Niccolò Papadopoli Filiberto II Rivista italiana di numismatica 1896 (page 347 crop).jpg


15. — Argento, peso grammi 9,32.

   D/ – Testa del Duca coperta da beretto a destra + PHILBTVS · DVX · SABAVDIE · VIII fra due cerchi di perline.
   R/ – Scudo di Savoia sormontato da un laccio d’amore ed accostato dalla parola FERT in un contorno quadrilobato + A DNO · FACTVM · EST · ISTVD fra due cerchi di perline.

Testone degno di attenzione, perchè, al rovescio invece del motto solito di Filiberto II (1497-1540) reca quello adoperato dal suo predecessore; è quindi probabile che esso sia stato coniato nei primi anni del suo principato.