Pagina:Rosselli - Epulario, 1643.djvu/76

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

E P V L A R I O   C H E   I N S E N A

[versione diplomatica]

selli, & poi vi poni sopra il detto brodo, & poi poni gli piatelli in loco fresco, & lassala gelare.

Per fare gelatina di pesce.

Prenderai de l’acqua, & del vino. & de l’aceto, & per che più confermi e duri gli metterai poca acqua, & molta ipeciaru vt fupra, & perche Oppi qual pelceè migliore, Se più (ufbntiofo da ìàr brodo per gela tinati dico la té. Ci, e’I luz?o,& quanto iono più gntìi, & groilì tanto fo¬ no migliori. Et nota chequefli tal; pelei non voieno effet rafehiati» ma follmente aperti, & vole.no efier bé frefehi cocendiilibencad.igioiii vnpocode brodo tiro che io- laméte iiano coperti e quello perche il brodo ptéda più follanti;,& quando te pare che fia il pelce ben cotocaua lo fora, & ieorticajoumoj&rmettilodaparte, malafua pelle rimetterai ancora i bollire nel brodo per vno pez¬ zo,& quando te parerà che habbia bollito à ba{lanza_. colarai molto b. o ei detto brodo offeruando t uno l’or¬ dine, & modo delciirco nel capitolo de la gelatina de— * ia carne coli in farla gialla* & bella, come in ogni altra cofaRicordandoti clie q> teff» gelatina vuol haucre,& fentire de fpecie. Nota che tu potrai in quello tale bruo- do mettere in gelatina de pelei marini cotti da pane, & f eparati, £* ogn’altra ragiona dipelce, che ti piacera.


Ter fare gelatina in vn cmeflrov ne Ingabbix.

Habbi ia decozione beila, & bene apparecchiata, & halibi vn Cantillo nouo,ò gabbia noua,& conciali détto ordinatamente capoui,opolallrio altre carne che vuoi mettere in gelatina come faretti in vn piatello. Et habbi Vii'alcro vaio capace ben netodouc puffi «rare il detto canestro & mette détro buttando di fopri la periata de¬ cozione remetrédolo in loco frefeoa prendere,& gela¬ te. £c qui.;o è b.-ne gelata habbi vn coltello fcaldito vn pcC'), ni n-lo ito.no al detto candirò ¿> otiarlo fuore facilmente de qu'. ) vaio nettandw politamen ¡e ceti qual chi:paio Jwai-co.o ia aiao modo il caacflro tutto à ior~


[versione critica]



no. Et