Pagina:Salgari - La Stella Polare.djvu/48

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Bergen, famosa questa pei suoi mercati di pesce, i più importanti dell'Europa intera.

Le spiagge della Norvegia occidentale, sono le più frastagliate che si possa immaginare. Solamente quelle della Dalmazia possono reggere un po' nel confronto.

Gli urti incessanti delle grandi ondate del mare del Nord, hanno, per modo di dire, polverizzate quelle spiagge, scavandovi poi delle insenature profondissime che s'addentrano nella terra per molte e molte miglia.

Un infinito numero di canali, quasi tutti navigabili e, quello che è più, ricchissimi di pesci, s'intrecciano in tutti i versi, formando una quantità enorme d'isole, d'isolotti, di scogliere, di rocce, pure frastagliatissime. È quasi impossibile trovare un'isola che abbia una forma un po' esatta: sono tutte punte, capi, penisole e penisolette, baie microscopiche, cale e calette.

Tuttavia non sempre quelle coste sono tagliate a picco. A differenza di quelle della Dalmazia, che cadono a piombo sul mare, ge-