Pagina:Salgari - La Stella Polare.djvu/65

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ciata l'acqua entrava con furia incredibile. In pochi istanti il brigantino si piegò su di un fianco, sommergendosi. La catastrofe era stata così rapida, da rendere vano qualsiasi tentativo di salvataggio. Quindici secondi dopo non rimanevano alla superficie del mare che pochi rottami. Tutto l'equipaggio era stato inghiottito dal gorgo aperto dalla nave, compreso il capitano Namdal.

– E vostro cugino? – chiese il carpentiere.

– No, diversamente non mi avrebbe raccontato quel terribile di-