Pagina:Salgari - La capitana del Yucatan.djvu/156

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


– Sarà stato qualcuno dei nostri compagni accampati nel fortino e che avrà voluto farci uno scherzo.

– E se invece fosse qualche spagnolo?

– Venuto da dove?

– Io non lo so.

– Tu hai sognato, Manco.

– Ti dico che l'ho veduto.

– Allora andiamo a vedere, se non hai paura.

– Quando ho il mio trombone non temo nessuno – rispose colui che abbiamo udito chiamare Manco.

Cordoba non si era mosso. Prima di fuggire, voleva vedere con quali e con quanti nemici aveva da fare.

Ben presto fra i cespugli comparvero due negri vestiti solamente con una camicia sbrindellata ed armati di due enormi tromboni. Uno era vecchio, e l'altro invece assai giovane, forse poco più che ventenne.

I due insorti, perfettamente visibili, essendo allora sorta la luna dietro le alte cime degli alberi, stettero un momento immobili, tenendo le loro mostruose armi puntate verso l'entrata della galleria, poi il vecchio disse:

– Va' innanzi, Manco.

– Tu che non credi agli spiriti, precedimi.

– Io non sono superstizioso, ma essendo più vecchio, devo comandare. Va' innanzi adunque.

– Volontieri, solo temo che il mio trombone sia guasto, compare.

– Il mio è forse in peggior stato del tuo.

– Compare!...

– Manco!...

– Io comincio a credere che tu non abbia meno paura di me.

– Io non so che cosa sia la paura.

– Allora precedimi.

Il vecchio esitò un momento, poi, temendo forse i sarcasmi del giovane, osò fare alcuni passi innanzi, con una certa irresolutezza da far ridere Cordoba.

– Sono due poltroni che tremano entrambi di paura – mormorò il lupo di mare. – Ce la sbrigheremo presto con costoro.

Il negro si era arrestato a venti passi dalla galleria e pareva deciso a non andare più innanzi, non ostante avesse dichiarato di non aver mai saputo cosa fosse la paura.

– Manco – disse. – Sei proprio certo di aver veduto un'ombra, o hai voluto scherzare?

– Non ho scherzato, compare.

– Che sia stato uno spirito? Io non li temo, specialmente quando ho il mio trombone, però...

– Vorresti dire che sarebbe meglio non immischiarci negli affari degli spiriti.