Pagina:Salgari - Nel paese dei ghiacci.djvu/159

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo i — attraverso la baia di baffin 137


tranquillo, misurava almeno due metri e mezzo dalla punta del muso alla radice della coda. Pareva che fosse un vecchio maschio, poichè la sua pelliccia non era più bianco-argentea, ma un po’ gialliccia.

Vedendo quell’uomo che gli muoveva incontro col fucile puntato, l’orso si rizzò sulle zampe posteriori emettendo un sordo urlo e alzate le zampacce armate di formidabili artigli, lo attese a piè fermo.

Il vecchio Tyndhall, niente spaventato da quella posa aggressiva, puntò flemmaticamente il fucile e lasciò partire i due colpi, ma proprio in quel momento la neve cedette sotto i suoi piedi, e perduto l’equilibrio, cadde all’indietro gettando un grido di terrore.

L’orso, sfuggito miracolosamente alla doppia scarica, balzò innanzi per sventrare la sua vittima.