Pagina:Salgari - Un dramma nell'Oceano Pacifico.djvu/89

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

l'arcipelago di figii. 83


ma cosa davvero strana, presentano tutti forme coniche, sicchè da lontano si scambierebbero per tanti pani di zucchero. La loro feracità è incredibile e la loro bellezza è tale, che sembrerebbe di trovarsi dinanzi a un vero Eden anzichè su di una terra popolata da antropofagi. Gli abitanti tuttavia hanno un certo grado di civiltà, conseguito più pel contatto continuo coi vicini isolani di Tonga, che di frequente irrompono su questo arcipelago per provvedersi di carne umana, che per proprio istinto. Vestono decentemente, portano turbanti in capo e grembiali che si fabbricano coi filamenti tessuti d’una specie di gelso; scavano grandi canotti nei tronchi dei più grossi alberi, costruiscono spaziose abitazioni, fabbricano stoviglie