Pagina:Saul.djvu/86

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
82 SAUL

Ahi! dove fuggo?... — ove mi ascondo? O fera
Ombra terribil, placati.... Ma è sorda
5 Ai miei preghi; e m’incalza?... Apriti, o terra,
Vivo m’inghiotti.... Ah! pur che il truce sguardo
Non mi saetti della orribil ombra....

MICOL

Da chi fuggir? niun ti persegue. O padre,
Me tu non vedi? me più non conosci?

SAUL

10 O sommo, o santo sacerdote, or vuoi
Ch’io qui mi arresti? o Samuél, già vero
Padre mio, tu l’imponi? ecco, mi atterro
Al tuo sovran comando. A questo capo
Già di tua man tu la corona hai cinta;
15 Tu il fregiasti; ogni fregio or tu gli spoglia;
Calcalo or tu. Ma,... la infuocata spada
D’Iddio tremenda, che già già mi veggo
Pender sul ciglio,... o tu che il puoi, la svolgi
Non da me, no, ma da’ miei figli. I figli,
20 Del mio fallir sono innocenti....

MICOL

Oh stato,
Cui non fu il pari mai! — Dal ver disgiunto,
Padre, è il tuo sguardo: a me ti volgi....

SAUL

Oh gioja!...
Pace hai sul volto? Oh fero veglio, alquanto