Pagina:Saul.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ATTO V. 83

Miei preghi accetti? Io da’ tuoi piè non sorgo,
25 Se tu i miei figli alla crudel vendetta
Pria non togli. — Che parli?... Oh voce! „T’era
„David pur figlio; e il perseguisti, e morto
„Pur lo volevi.„ Oh! che mi apponi?... Arresta....
Sospendi or, deh!... Davidde ov’è? si cerchi:
30 Ei rieda; a posta sua mi uccida, ei regni:
Sol che a’ miei figli usi pietade, e regni.... —
Ma, inesorabil stai? Di sangue hai l’occhio;
Foco il brando e la man; dalle ampie nari
Torbida fiamma spiri, e in me l’avventi....
35 Già tocco m’ha; già m’arde: ahi! dove fuggo?...
Per questa parte io scamperò.

MICOL

Nè fia,
Ch’io rattener ti possa, nè ritrarti
Al vero? Ah! m’odi: or sei....

SAUL

Ma no; che il passo
Di là mi serra un gran fiume di sangue.
40 Oh vista atroce! sovra ambe le rive,
Di recenti cadaveri gran fasci
Ammonticati stanno: ah! tutto è morte
Colà: qui dunque io fuggirò.... Che veggo?
Chi sete or voi? — „D'Achimeléch siam figli.
45 „Achimeléch son io. Muori, Saulle,
„Muori.„ — Quai grida? Ah! lo ravviso: ei gronda