Pagina:Scarselli - Nelle solenni esequie del celebre filosofo e medico bolognese Giacomo Bartolomeo Beccari - 1766.djvu/12

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
12

mestiche, di queste le loggie, le sale, le camere dell’Istituto, di queste le Cattedre, i seggi, i portici delle Scuole. Sebbene a che vo io ricordando que’ luoghi, ogni parte de’ quali è già dedicata, ed ogni angolo è sacro al culto, ed alla profession delle Scienze? Nelle conversazioni medesime, le più fiorite, e le più liete, pendevano dalla sua bocca le oneste brigate, e de’ suoi saggi ed eruditi ragionamenti si ricreavano; i quali introdotti com’erano con ingenua e naturale scioltezza, ed accompagnati da gentile e soave urbanità, nulla sentivano di quelle artificiose ed affettate maniere, nulla di quelle fredde e sottili fallacie, nulla di quelle indocili ed austere contraddizioni, d’ordinario sì incomode, e sì nojose alla civil Società, ed atte più tosto a rendere ingrata e spiacevole, che gioconda ed amabile la sapienza. Ed oh ben avveduti, e ben avventurati coloro, i quali d’ogni luogo approfittandosi, e d’ogni tempo, ed ogni sentenza di Lui, ed ogni motto raccogliendo attentamente, e serbando, hanno poi saputo a pubblica utilità o in questa, o in altre Accademie, ed anche col favor delle stampe riprodurne, e propagarne gl’insegnamenti27. Tanta era la copia, o tanta più tosto la profusione, onde fu solito egli stesso di spargerli, e tanta insieme la diligenza e l’industria, perchè ben alte se ne formassero, e ben distinte, e durevoli le impressioni. Le quali affettuose e tenere cure se tanto valsero al regolamento del corso, quanto più all’acquisto non valsero della meta?28 Meta di ricompensa, e di gloria, a cui questo buon Condottiero ordinò sempre i suoi seguaci per modo, che non indegni apparissero di conseguirla; e tanto apparecchio di studio, e di esercizio vi pose, onde tutti intendessero, che nella soverchia frequenza, e facilità di ottenerla raro fu sempre, e difficile il meritarla. Vestiti poi ch’erano delle onorate divise, veniva forse lor meno o il consiglio, o il soccorso dell’amantissimo Direttore? Chi fu giammai o sì imprudente, o sì sventurato, il quale prima di ascender le Cattedre lume da esso, e vigor non prendesse, e dal fondo inesausto del suo sapere peregrine ed elette merci non vi recasse29? O saggio, ed utile divisamento! o bella, e non mai abbastanza