Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/111

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA 59 putti piccioli, due scropoli, overo uno, e mettilo in un mortaio di vetro co'l suo pestello simile, e poi mettivi scropolo mezzo di Belzoì, aggiongendovi quattro overo cinque goccie di acquavita finissima, perchè habbia forza di disfare detto Belzoi, e cosi rimenando col suo pestello di vetro, si verrà a fare ogni cosa come una salsa, et non si conoscerà l'argento vivo, il che fatto, aggiungetevi subito un poco di zucchero rosato, over violato, et rimenatelo medesimemente un poco, acciò si meschino insieme: onde poi la mattina nell'aurora a digiuno lo darete al patiente cosi semplicemente, overo involto in una cialda. Potrasi similmente mortificare detto argento vivo, pigliando un poco di zucchero rosso, et quanto più e rosso, tanto e migliore, et con tre, ò quattro goccie d'acqua commune nel medesimo modo nel mortaio di vetro l'ammollarete, che lega a guisa di mele, co'l qual mettendovi l'argento vivo l'incorporarete, il qual poscia che sarà invisibile, vi gocciarete appresso sei, over otto goccie di oglio d'amandole dolci, acciò l'argento vivo non si possa più vivificare; il che fatto, meschiate ogni cosa con un poco di zucchero rosato il quale fate che lo pigli chi di tale infermità patisce, et vederete cosa miracolo fa; imperoche opera senza dare alteratione alcuna, ne per vomito, nè per abasso, et è una medicina sicurissima, et se a caso il patiente non patisse simil male; non perciò ne riceverà danno, anzi secon-

Modi di occultare l'argento vivo dal nostro precettore ritrovati.

Altro modo di mortificar l'argento vivo più facile.

Argento vivo sicuramente si da per bocca.