Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/133

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


...DI MEDICINA: Si; voglia, a quèfii nostri medici,li quali fi- dilettano $ Cwìflìci, ftudiar le facuità incognite che ejjì J^mo l pu’ iofto che prender tempo a infignar i luoghi douc eUi firitrouano, & a trapiantarli tutte ihoredayn luògo, ad vn altro, acciò paia no belìi ilor giardini. Ma acciò concfchino quelli ialinefèmptici fono molte altre fatuità,ch’€ qu$le.’fcripte dagli a’utt ori ghauémo voluto Con qaejlipochi per bora cominciare, rifirbadofi de gli altripiu:valorofi, & eccellentìper vn altra yolca,e quali da noi fmilmente fono ritrouati fi ancorché ini fa alcuno audace che dica cotali rim edij cfere flati da altri già ritrouati,nondi meno, di queftó faranno giudici le perfine dotte, dgli ìmo mini efierimefit atifi vegetabili cornea no minerali, fir anco nelle diftillatiom, liqualì credo giudicheranno effere dal mio Trecetòrege non da. altri ritrouati,fir acciò frano ancor più f erti, ti fiatino rifilati per iàuenire con i’aiuto lìdiio-dare in luce Cofe ’molto più efquifite di pèjìi, ìequàli faranno fede, che quefie è quelle non potranno deriuaire da altro fonte, che dal ià detto: éfjendo che il noflro precettore fa ve ’o inuesligatore delle co fi naturali, e noi ad al ro fine non attendiamo Che publicare lefue co }per.giouar al noflro prò fimo. E per re dumi certi fimi di tutto queflò,vi’rac onderò alcunifperimenti molto euideti, che bah liamo fatti con qflanoflra radice incognita già fatigli auttorì.E parimente fappiate, che in Secreti Rapata, F que, Medici che actédono aìlè heì Mezze &.non allevimi de /empiici. Virtiì d i q uelta radi ce riero nata dal mi opre cecco - re, e nó da altri’