Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/166

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


«4 SECRETI* matura,acciò notili fendere detto vafo: mapct più aficcurarui teneteui fitto qualche co fi mor~ fida,e quello che colerà cefi premendo rempue. lovn altra volta con detta cimatura, edinuom. io ricalcante quanto più potrete come prima; facendo cofitante volte > finche il vafo Jìa pieito per infino alla bocca: non mettendo in oblio, che l’importanza tutta sìa,che la cimatura fu ben comprefcu», - Ciò tutto diligentemente fatto, mette te detta Ukto, onero fidfiofoprail fio fornello,accom. ne M mudandolo in modo che pìde la bocca all ingiù, fuoco a -acciò foglio poffa più facilmente colare,&vfd,? uarè fé fuori: e lutate che bauerete dette giunture*, dio 00 " conti luto nofiroygli darete fuoco di carbonilei viermentè Helprincipìo.accrefcendo a poco af co detto,fuoco,perinfm che appariranno certij mi bianchirei recipiente:i quali apparendoci materna non crederete il fuoco altramente’,m perfette onero otto bore il confetteretenelm demo modo,mettendo alle volte carboni in fm cati fopra il détto vafo, acciò detto oglio jia i ogni lato Stinto, e cacciato fuora. ^ell vlm poi mancando detti Spiriti nel recipiente, gUp rete fuoco di legni fattili,e che detta fiammai uerberi di fopra. Guardandoti pero di dargli fuoco troppo gagliardo^ muffirne nel]principi perchè andar ebbe a pericolo che il folfono pi fe fuori, e calale nel recipiente, onero fi Jcc ipiajfeil vafo;e cofifaedo 3 vfeira fuoravn