Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/235

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

DI MEDICINA 183


Isis dove entra il detto rame abbrusciato, che usandolo solo nel suo essere, e posto piu grossamente rode la carne, et accompagnato con altretanto, overo butiro, overo unguento rosato, o linimento fatto d’oglio, e cera, e posto sottilmente, purga la piaga, assottiglia, e tira l'humore, fa crescere la carne, e poi in ultimo gli fa la cicatrice.

Modo di fare il rame abbrusciare.

A voler fare dunque questo nostro rame abbrusciato, Togliete piastre, over lamine di rame, picciole, e grandi, come volete, e grosse una costa di coltello, o piu o meno, e fate che'l rame sia nuovo, cioè che mai sia stato rifuso, percioche in questo tale sempre vi è dello stagno mescolato, e queste lamine, overo piastre mettetele sopra il fuoco de carboni ben accesi, e quando vedrete che cominciano a rossire, spargetevi leggermente sopra del Solfo ben trito, e tamigiato. E cessata, che sarà la fiamma del solfo, vedrete chi cominciano a spiccarsi dalle piastre certe come squamme sottili, et acciò piu spicchino, ne metterete dell' altro, e se vedrete, che non siano ben spiccate, polverizzatene sopra un'altra volta con due dita sottilmente dell'altro, e cosi fate piu volte, e per insino che le squamme siano alzate da dette piastre, et abbrusciato, e svaporato che sarà detto solfo, levate la piastra dal fuoco, e raffreddata che ella sarà, torcendola un poco con le mani, overo battendola sopra un foglio di carta, subito si spiccaranno le squamme da detta lamina, e caderanno belle, e sane in detto foglio, ritornando poscia detta lami- na, M 4