Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/82

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


30 S E C R E T I

Secreto bellissimo, et facilissimo sopra tutti gli altri che trovar si possino per guarire le scrofole, si nelli putti, come anco nelli huomini. Cap. III.


IMaginarsi l'huomo mai non potrebbe, che le radici del gladiolo, da Dioscoride sono chiamate xyfion, guarir potessero con la virtù loro attrattiva et solutiva, un male si crudele, indomito, et ribello, come le scrofole, altramente dette gavine, il quale ancor tanto peggiore, quanto che la sua radice, overo per dir meglio la sua cagione è generata, et posta nel capo del patiente, quale essendo pieno di humori freddi, et humidi, che di continuo stillano in quelle parti glandulose del collo, è di necessità per guarirlo non solamente evacuar quell'humore, il quale nel capo si contiene, ma ancora da tutto il corpo, acciò levi la causa, che di nuovo non si habbia a regenerare nell'istesso capo altro silmile humore, et per questa ragione et modo habbia a fortificarsi, et mantenersi nel suo buono essere naturale, acciò ancor non babbi occasione di stillare, overo mandare più humori in quelle parti glandulose, et già affette, il che non mandando è necessario poi quello, che già era in detto male raccolto, che dalla natura istessa a poco a poco si risolva, et in ultimo si riduchi al suo esser buono et natu-

Il male delle crofole venire dal capo.