Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/84

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


32 S E C R E T I

sali, overo con le pilole di mirabil virtù, e riposatosi poscia un giorno, overo due doppo, secondo che la purgatione sarà stata gagliarda, comincierà con il nome d'Iddio a pigliare dette radici; delle quali bisogna in prima n'habbiate almeno, se egli è putto, una degina de libre, et se egli è huomo, almeno venti libre, et se ben sono secche poco importa, ma veramente fresche sono più gagliarde, et operano più presto, se ne piglia manco quntità. Glie ne darete adunque il primo giorno, essendo putto, cinque, overo sei radici di quelle più picciole: et se egli è huomo, glie ne darete dieci,overo dodici grossette, et se saranno verdi, fate le mangi co'l suo fusto, over gambo per insino a mezzo palmo, il qual stà attaccato alla radice, overo cipolletta, et è bianco e tenero, e della medesima virtù, e sapore, che è l'istessa radice. Gli darete ancora insieme quelle radicine picciole come ceci e lenti, che ivi stanno attaccate sotto, nettando prima l'una et l'altra delle sue spoglie, come si fa alle cipolle: et quel bianco di dentro simile ad una castagna monda, mangierà il patiente, masticandolo molto bene, et a poco a poco, acciò quei fumi della radice, tenendola in bocca lungamente, vadino, e salischino al capo più facilmente, il che subito e benissimo sente il detto patiente. Ciò fatto, per tre hore non pigli altro cibo, overo per insino che egli non ha cominciato da evacuare per di sotto. Alcuni sono che per la grande aaondanza della flem-

Quante radici si hanno a pigliare in tutto il male, e quante per volta.

Come si hanno a pigliare dette radici, e quante hore dopo si deve desinare.