Pagina:Sella - Plico del fotografo.djvu/251

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

parte seconda. 229

L’ammoniaca liquida, combinandosi coll’acido solforico, nitrico, acetico, ecc., forma dei sali in cui si trova t equivalente di ammoniaca, I equivalente di acido, ed 1 equivalente di acqua. Quest’acqua non si trova nel sale allo stato di acqua di cristallizzazione, ma venne presa in combinazione dall’ammoniaca in presenza dell’acido per formare dell’ossido di ammonio NH’0. L’ammoniaca liquida combinandosi invece coll’acido cloroidrico, iodoidrico, e cogli altri idracidi analoghi non si combina preventivamente con acqua, perchè si cambia in ammonio combinandosi coll’idrogeno dell’acido, e quest’ammonio, come se fosse un corpo semplice, si combina col metalloido. così coll’acido cloroidrico si forma il cloruro di ammonio o sale ammoniaco NU’CI, e coll’acido iodoidrico si forma il ioduro di ammonio NH’I.

I sali che l’ammoniaca forma sono d’ordinario molto solubili nell’acqua e lasciano svolgere odore di ammoniaca coll’aggiunta di calce, o potassa, che, per essere basi più forti, la scacciano dalle sue combinazioni. Il calore volatilizza, o decompone i sali ammoniacali, ed alcuni di questi da neutri diventano acidi per la sola esposizione all’aria. L’ammoniaca forma facilmente dei sali doppi. Così se si versa dell’ammoniaca liquida in una soluzione di solfato di rame, si forma dapprima un precipitato che coll’aggiunta di una nuova quantità di ammoniaca si scioglie con color blù intenso.

L’ammoniaca è molto utile nelle arti, serve al fotografo in vari modi, per lavare le lastre, per fissare, modificare le prove, saturare i liquidi. E il miglior agente contro le macchie grasse che scioglie con somma facilità.

Gli ossidi che perdono facilmente il loro ossigeno, come sono gli ossidi d’argento, d’oro, e di platino, formano coll ammoniaca dei composti esplosivi, degli amiduri metallici M, XH\

ARGENTO.

Questo metallo forma la base delle operazioni fotografiche. Per ottenerlo puro si fa sciogliere dell’argento monetario nell’acido