Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/579

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

delle Materie 561

dopo Plinio II. 18. lavori in esso, che restano ivi.

Base, vedi Colonna .

Basette, vedi Mustaccho.

Basiliche profane quando cominciarono a farsi in Roma II. 156. cristiane, vedi Chiesa.

Bassirilievi, arte di farli, quanto antica II. 9. perchè in taluni si trovino due stili differenti 100. 104. degradazione in essi in qual modo fatta dagli antichi 8. come fatti dagli Egiziani I. 124.

Batillo, statua di lui a Samo colla pozzetta al mento 371.

Batone gladiatore, suo monumento II. 401.

Barralo d’Efeso usò il primo scarpe da donna in teatro 412.

Batticle scultore II. 9. 168.

Battisterj amichi, loro forma III. 99.

Batto effigiato nelle monete di Cirene 308.

Belisario porta la guerra in Roma per cacciarne i Goti III. 304. sua lettera a Totila, che voleva distruggere la città 274. Vedi Totila, Goti. Se fosse accecato, e ridotto a mendicare II. 421. sua pretesa statua ivi, che può essere del filologo Crisippo III. 513. sebbene la testa sembri non essere la sua. Vedi appresso le aggiunte.

Bellezza, gli antichi artisti l’aveano per oggetto principale nelle loro opere 309. idea negativa, che se ne ha 265. segg. idea positiva 274. definizioni dei metafisici 275. segg. ideale, come si formi 282. unita all’espressione 330. nello stile sublime in che consisteva II. 112. nelle figure degli dei, e di alrri I. 289. nelle feminili 313. segg. non uguale in tutte le deità 527. considerata nelle varie parti del corpo 355. segg. 384. segg. individua 278. in qual clima principalmente si trovi, e in che consista 50. 53. relativa 273. quanto contribuisca ad essa il colore 272. pregio, che ne facevano i Greci 242. seg. gara pubblica, che se ne faceva in Grecia per uomini, e donne 243. Vedi Spartane.

Bende, o tenie attaccate agli alberi, e perchè II 57.

Benedetto s., sua profezia riguardo alla rovina delle fabbriche di Roma III. 308.

Berenice regina d’Egitto, suoi pretesi monumenti 296.

Bernini, suo giudizio sulla statua detta volgarmente Pasquino xxvj. falsitrà del suo giudizio intorno alla scelta di Seusi 285. suo stile 269. III. 229. suoi restauri, e suo gruppo d’Apollo e Dafne ivi, suo errore nel panneggiamento della santa Bibiana nella sua chiesa in Roma I. 455. porte rastremate da lui fatte III. 66. portico semicircolare da lui fatto alle chiese di santa Maria della Pace, di sant’Andrea a Monte, e ad altra all’Ariccia sulle stampe delle Terme di Diocleziano I. 91. Vedi Chiesa di san Pietro.

Berretta portata dagli Egiziani 99. dai Persiani 154. e da altre nazioni 100. Vedi Pileo frigio .

Beseleel, vedi Ooliad.

Bianchi Battista, suoi restauri al Toro di Farnese II. 263.

Biblo, qual pianta fosse III. 250.

Bicchieri, o tazze di vetro, e di terra corta, acclamazioni convivali, che vi si lavoravano 36. III. 237. di vetro con ornamenti a rilievo al di fuori lavorati al torno I. 35. descrizione di uno di essi ivi, essendo senza piede alcuni, si mettevano sopra una base detta angoteca, o engiteca 36. Vedi Vetro.

Bisso, vedi Pinna marina.

Biza di Nasso inventò l’arte di fare le tegole di marmo per coprire i tetti 259. II. 11. III. 24.

Bocca, bellezza di essa 369. Vedi Egiziani .

Bocche di pozzo in marmo ornate con sculture 186.

Boeto scultore 148. II. 296.

Bolsena città etrusca, statue di là portate a Roma quando fu conquistata 172.

Bonifazio antipapa, ucciso, e suo cadavere gettato di notte avanti al Cavallo di M. Aurelio Antonino in Campo Vaccino III. 412.

Bonifazio IX Papa, chiese da lui restaurate in Roma III. 370.

Bove figurato in molte monete, ed altri monumenti, e perchè III. 493, Vedi Tori.

Braccialetti usati dalle Egiziane 106. dalle Greche, e Romane 435. dai Generali romani quando trionfavano 436.

Braccio di Montone, che mise Roma in tumulto per qualche anno, tolto di vita III. 370.

Brache, vedi Calzoni .

Bracile, vedi Succinctorium .

Brancaleone senatore di Roma, torri de’ nobili, e potenti romani, e fabbriche antiche da lui rovinate III. 360.

Breccia, etimologia di questa parola 135. lavori fatti nella egiziana ivi.

Brindisi, suo stato al principio dell’impero romano II. 299.

Britannico, sua medaglia III. 464.

Bronzo, quando cominciò a farsene statue, vasi, ed altri lavori in Grecia, e in Italia. 32. ne fecero anche gli Egizj 139. uso grande fattone dagli antichi nei monumenti dell’arte, ed altre cose, e perchè II. 24. sua composizione ivi, vi si mescola altro stagno per farlo scorrere nella fornace, e forma 32. rimedio usato per preservarlo dalla ruggine 24. arte di farlo prezioso con oro, e argento quando perduta 354. Vedi Statue di bronzo.

Brun le, scultore, sua statua della Giuditta nella chiesa di s. Carlo al corso in Roma cogli occhi deformi 367.

Bruto Lucio, sue teste II. 325.