Pagina:Sulle ferrovie.djvu/60

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60

di Castellaccio in ordine alla profondità dei pozzi ed alla difficoltà di ventilazione, e siccome abbiamo ora in Italia ed in Sicilia stessa varie gallerie che attraversano terreni analoghi a quelli che sono attraversati dalle gallerie in discorso, dalle difficoltà incontrate, dai risultati ottenuti, e dal costo delle gallerie costrutte si potranno avere elementi sicuri per potere fare il confronto tra il costo e le difficoltà della galleria Xiremi e della galleria Castellaccio.

Si vedrà così se ed a quale di questi due tunnel si debba applicare il titolo di MEZZO MONCENISIO.

La sommità della sella Xiremi, sotto la quale passa la galleria di questo nome, è alta 720 metri sul livello del mare e quindi la sua altezza è poco diversa dall’altezza della portella di Castellaccio sovrastante alla grande galleria della linea di Vallelunga.

Ma non è da questa altezza sul livello del mare che si possa calcolare la profondità dei pozzi, sebbene dalla loro altezza sopra il livello della galleria.

Prego il lettore che possiede le carte dello Stato maggiore della Sicilia, di consultare i fogli Santa Caterina— Villarmosa e Monte— San Salvatore, e di avere la pazienza di verificare su questi fogli le cifre che ho citato e che citerò in questo scritto.

La ferrovia delle due Imere abbandona la valle dell’Imera meridionale sopra il molino Giarrosa all’altezza di 515 metri sul livello del mare, risale al fondo della valle per 4 chilometri circa colla pendenza del 15 per ‰ ii vallone Xiremi, ed arriva così all’altezza di metri 580 sul livello del mare.

La galleria ha una lunghezza di 5600 metri, se sorte al Nord nel versante dell’Imera settentrionale al basso della valle sotto la Spinasanta alla quota di metri 525.

L’altezza della sommità della Sella Xiremi sopra la media degli imbocchi Nord e Sud è quindi di 160 metri.

Nella relazione del 1875 sulla linea delle Due Imere discorrendo della galleria Xiremi ho indicato le varie lunghezze che le si potrebbero attribuire.

La lunghezza di 5600 metri è, fra tutte le lunghezze contemplate, la lunghezza massima che il tunnel può assumere.

Il torrente Fichera, se non si può rimontare sino alla sua biforcazione, si può tuttavia rimontare ancora per 300 a 500 me-