Pagina:Tigre Reale.djvu/185

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 180 —

dosi nelle spalle. Parlane con Rendona; quando avrete risoluto di fare qualche cosa, avvisami.

Appena lasciò Erminia, andò a rinchiudersi nelle sue stanze, adducendo il pretesto di un affare urgente, e per tutta la sera si udì il suo passo febbrile che andava su e giù pel gabinetto, come in quel giorno in cui avea trovato il figlio infermo.

Erminia era rimasta astratta, senza muoversi da quel canapè seduta sul quale avea ricevuto la visita di suo marito, di tanto in tanto gli occhi le si facevano umidi.


La sera venne la visita della signora Roncaglia, ma stavolta non era accompagnata dal suo ufficiale.

— Sai la bella notizia? disse alla figliuola; Carlo ha ricevuto l’ordine di partire fra tre giorni, per andare a raggiungere a Genova il suo bastimento che salpa per la Repubblica Argentina, pel Paraguay, che so io, insomma per l’America, un brutto paese in cui si ammazzano fra di loro come