Pagina:Tiraboschi - Storia della letteratura italiana, Tomo VII, parte 1, Classici italiani, 1824, X.djvu/423

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


SECONDO niente attaccato a’ dogmi della cattolica religione (*). Alquanto più tardi levossi contro gli errori di Lutero Pietro Aurelio Sanuto patrizio veneto e religioso dello stesso Ordine, morto in Venezia nel 1553, di cui si posson vedergli elogi con cui gli scrittori di que’ tempi n esaltano la probità e il sapere, presso il P. Ossinger (l. c. p. 792), il qual riferisce l’opera da lui pubblicata nell’an 1543 e intitolata: Recens Lutheranarum assertionum oppugnatio. L’ultimo tra gli scrittori Agostiniani che impugnarono Lutero, fu Girolamo Negri, nato in Fossano nel Piemonte nel 14f)(3, e reudutosi religioso nel 1514 Molto di questo zelante teologo ragiona il P. Calvi nelle sue Memorie storiche della Congregazione di Lombardia, dalle quali raccogliesi il zelo con cui egli predicò per più anni contro gli eretici nelle valli di Lucerna (*) 11 Baiiria tri stato prima della Congrega* ione agostiniani rii Lombardia; e benché da essa fosse poscia passato all" Ordine, nvea ottenuto per Breve di Leon X nel i*»!») rii avere stanza nel convento di S. Andrea in Ferrara, che era della detta Congregarione. Questa si oppose all’esecuzione del Breve, il quale di f.tto fu livocato; e perchè dovettersi in questa occasione produrre i motivi pe’ quali il Bautta avea fatto l'accennalo passaggio, ed essi non erano a lui mollo onorevoli, da ciò forse nacque la diffidenza che ne mostrò Leon X. De’ documenti ili queste vicende del Bauria ha copia il P. lettor Verani da ine più volte rammentato con lode. Dopo il Bauria levossi c< litro Lutero un altro religioso agostiniano. cioè Anselmo Botturnio vicentino, che nel ¡fai pubblicò in Venerili un libro della Cattolica Dottrina delle Indulgenze. Di esso ragiona il P. AngiolgabrieUo da S. Maria (Scria, cirro'. I. /’•, ec.).