Pagina:Tiraboschi - Storia della letteratura italiana, Tomo VIII, parte 2, Classici italiani, 1824, XV.djvu/244

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


768 LIBRO ommeltere hi Raccolta degli Autori del ben parlare pubblicata in più tomi in Venezia nel 16 {3 da Giuseppe Aromatari sotto il nome di Nebusiano, della quale parlano distintamente Apostolo Zeno (Note al Fontan. t. 1, p. 50, ec.) e il co. Mazzucchelli (Scritt. it. t. 1, par. 2, p. 1117). In essa contengonsi la maggior parte degli scrittori che su questo argomento aveano finallora data alla luce qualche opera , aggiuntovi ancora alcuni di quelli che non sol della lingua, ma ragionano ancora dell’eloquenza. E l’Aromatari v’inserì ancora qualche suo trattatello. Ei nondimeno avrebbe meglio provveduto agli studiosi di questa lingua, se restringendo la sua opera a minor numero di volumi, avesse fatta una scelta più giudiziosa , e raccolti quegli scrittori soltanto, la lettura de’ quali può essere veramente utile a chi vuole scrivere con eleganza. v vn. VU. Frattanto fin dal 1612 erasi fatta in ddiaCnucà Firenze la prima edizione del Vocabolario degli Accademici della Crusca, di cui avea avuta la principal direzione quel Bastiano de’ Rossi che sotto il nome dello ’nferigno erasi segnalato nelle controversie col Tasso, delle quali nel precedente tomo si è detto. Voleasi da alcuni che questo Vocabolario fosse non altrimente che il codice della lingua italiana, talchè dovessero aversi in conto di legittime ed approvate le voci che in esso erano registrate, e rimirarsi come proscritte quelle che non vi aveano luogo. Avvenne perciò, che molti si fecero a esaminarlo minutamente, e sulle copie che ne ebbero tra le mani, fecer diverse