Pagina:Tiraboschi - Storia della letteratura italiana, Tomo VIII, parte 2, Classici italiani, 1824, XV.djvu/245

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


TERZO postille, segnando o le poco esatte definizioni, o le omissioni, o gli errori in cui gli Accademici eran caduti. I nomi di questi postillatori si posson vedere presso il Fontanini! e lo Zeno Bibl. t 1 , p. 81 , ec.), e veggiam che tra essi furon anche alcuni Toscani, come il Cittadini, il Nisieli ossia il Fioretti, e Giambattista Doni. La maggior parte di esse però non furon date alle stampe, ma solo quelle che vennero attribuite al celebre Alessandro Tassoni, le quali per opera di Apostolo Zeno furon pubblicate in Venezia nel 1698. Il Muratori, nella Vita dello stesso Tassoni, bacon evidenti pruove mostrato che non fu già egli l1 autore di (juelle annotazioni, ma bensì Giulio Ottonelli natio di Fanano nelle Alpi modenesi, e che sulla fine del secolo precedente era per alcuni anni vissuto alla corte di Toscana in onorevoli impieghi (a). Egli è vero però, che il Tassoni aveva di sua man postillata la prima edizione di quel Vocabolario, e il Muratori cita la copia così da lui postillata, che possedevasi in Modena da’ nipoti ilei celebre dottor Ramazzilo. Ma egli non ha veduta la copia della seconda edizione dello stesso Vocabolario del i() j3, postillata pure di mano dello stesso Tassoni, che è in questa Estense biblioteca 5 e forse essa non ne ha fatto acquisto che dopo il tempo (a) Dell’Oltonelli , uomo degno d’essere conosciuto più che non fosse finora, si ò pnrlato diffusameli te nella Biblioteca modenese, ove si è esposta tutta la serie delle contese da lui avute coll’Accademia della Crusca, e si son date copiose notizie degl’impieghi da lui sostenuti, e degli studi ne’ quali esercitossi (t. 3, p. 305, cc.).